copertina
Home / Notizie / GLI ALLEVATORI IN ASSEMBLEA CHIEDONO INTERVENTI PER LE IMPRESE DISTRUTTE DAGLI INCENDI DEI MESI SCORSI

GLI ALLEVATORI IN ASSEMBLEA CHIEDONO INTERVENTI PER LE IMPRESE DISTRUTTE DAGLI INCENDI DEI MESI SCORSI

L’Assemblea dei Soci del Consorzio Ragusano Dop, in riferimento alla
drammatica ed insostenibile situazione venutasi a determinare a carico di numerose
Aziende Agricole e Zootecniche, fra le quali alcune associate,  che,  in
conseguenza dei devastanti incendi che lo scorso 30/6 hanno distrutto buona
parte della zona forestale del chiaramontano, hanno subito danni incalcolabili
nei loro allevamenti, nella riunione del 22 settembre, ha approvato un
documento, inviato al Presidente della Regione ed all’assessore regionale
dell’Agricoltura. E’ stato inviato altresì al Sindaco Chiaramonte Gulfi, cui è
stato dato atto del particolare impegno profuso a difesa del territorio e per
il ripristino delle aree forestali distrutte e delle aziende danneggiate.

Col documento è stato sottolineato che, difronte alle perdite subite, gli
allevatori danneggiati dal disastroso evento, oltre ai gesti di solidarietà
promossi e realizzati con apprezzata generosità da parte dei colleghi che si
sono mobilitati da ogni parte della Sicilia, per fornire fieno e paglia,
nonostante tutti gli impegni assunti ai vari livelli non hanno ricevuto alcun
indennizzo o intervento per la loro ripresa.

Gli stessi hanno dovuto prendere atto che il Governo Regionale, su
iniziativa dell’Assessore Regionale dell’Agricoltura, nei giorni scorsi, ha
destinato delle risorse per alcuni interventi nell’area forestale
distrutta  dall’incendio ma non ha previsto
alcun intervento per gli operatori agricoli e per gli allevatori che, come
accertato, hanno grossissime difficoltà 
per  dare continuità alle loro
attività imprenditoriali. Per questo l’assemblea con voto unanime ha chiesto al
Governo Regionale, l’adozione di interventi straordinari ed urgenti, così come
già avvenuto per la forestale, a favore degli imprenditori agricoli e
zootecnici, le cui aziende (con le scorte e con le produzioni) e le cui
abitazioni sono andate distrutte o comunque abbondantemente danneggiate ed in
molti casi inagibili, per la ripresa economica e produttiva delle loro
attività.

 

Ragusa 25 settembre 2017

 

© 2015 Consorzio per la tutela del formaggio Ragusano DOP - Realizzato da Ada comunicazione.it